Il Plexiglass

 

man

La trasparenza del cristallo e la resistenza di un materiale più solido.

Trasparente o colorato, essenziale, moderno, il plexiglass sta diventando una vera tendenza negli ultimi anni, dai tacchi alle calzature, dalle borse ai bijoux, il plexiglass sfila sulle passerelle  dei maggiori stilisti e conquista sempre maggiori spazi nel campo del design: arredi e complementi d’arredo, i maggiori brand dell’arredare scelgono il plexiglass per dare un tocco di essenziale raffinatezza agli spazi.

Per comprendere la natura del plexiglass è bene partire dal significato della parola perspex, uno degli altri nomi con cui viene chiamato questo materiale. L’etimologia attinge dal latino, dalla parola ” perspicio” che significa “vedo attraverso”. Questo è, infatti, il segreto del plexiglass, una lega che presenta una livello di trasparenza incredibile, al totale servizio della migliore progettualità.

Plexiglass

PMMA è la forma abbreviata di “”polimetilmetacrilato””, comunemente chiamato plexiglass, un materiale duttile, intelligente, innovativo. Si tratta di una lega plastica di ultima generazione, formata da polimeri del metacrilato di metile. Sebbene questo materiale venne ideato agli inizi degli anni ’30, la sua diffusione su larga scala avvenne molti anni dopo, giungendo ai nostri giorni come uno dei materiali plastici più usati nel mondo dell’arredamento e del design legato all’oggettistica.

plexiglass-fresa

Il plexiglass presenta delle caratteristiche tecniche ben definite. Fra tutte spicca la possibilità di essere creato in diversi livelli di spessore, da pochi millimetri fino a diversi centimetro. La possibilità di giocare con lo spessore aiuta chi da vita ad opere di arredo e di design, in quanto lo spessore può determinare l’effetto finale e lo scopo delle creazioni. A questa caratteristica si associa la trasparenza, di cui il plexiglass possiede delle doti più elevate del vetro, assimilabili a quelle della fibra ottica. L’alto livello di trasparenza permette un’applicazione votata a creare effetti artistici e dinamici, è infatti possibile elaborare elementi che sfruttano la trasparenza nella loro definizione. Quando il vetro supera un certo spessore, diventa complicato vedere attraverso di esso, mentre con il plexiglass questo problema non si pone: sino a 33 cm di spessore rimane completamente trasparente. La finestra in monoblocco più grande esistente al mondo si trova in California, nella baia di Monterrey, e costituisce la vetrata di osservazione dell’acquario cittadino. Questi i suoi numeri: il blocco unico di plexiglass è alto 5 metri e mezzo, lungo oltre 16 e il suo spessore è, appunto, di 33 cm. Una soluzione che con il vetro non si sarebbe mai potuta attuare.  Al contempo, il plexiglass può essere colorato, con ogni tinta immaginabile. I risultati di questa possibilità si convertono nella creazione di elementi di arredo, design e gioielli dal valore artistico più elevato, in quanto la trasparenza innata di questo materiale si fonde con la forza e con il brio del colore.

plexiglass-laser

La lavorazione di questo materiale è varia, il plexiglass può essere modellato attraverso il riscaldamento a temperature non molto elevate. Presenta una duttilità elevata, e può essere facilmente tagliato e modellato con macchinari a controllo numerico come laser e pantografi, per cui le geometrie applicabili sono pressoché infinite. La lavorazione del plexiglass si completa con l’apposizione di speciali coat o vernici che lo definiscono dal punto di vista estetico, proteggendolo e uniformando la superficie degli elementi creati.

Grazie a questa gamma di ottime caratteristiche, il plexiglass rappresenta uno dei materiali più impiegati nei settori dell’arredo, del design e della produzione di accessori moda. La forza strutturale di questa lega plastica può infatti dare vita ad elementi spiccatamente contemporanei. Grazie alla morbidezza del materiale, gli stili possono però variare e ogni elemento può assumere forme diverse, ispirate ad una determinata corrente artistica o concettuale. Il plexiglass rappresenta il punto di partenza ideale per dare vita ad oggetti di design, dove la creatività dell’artigiano può liberarsi, forte di poter contare su una base solida, duttile e al completo servizio dell’arte.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *