…SOB sbarca su eppela!, , ,

[title_subtitle title_type=”h1″ font_weight=”normal” add_underline=”use_underline” align=”center” title=”SOB sbarca su eppela…” title_font_color=”#000000″ underline_color=”#dd3333″ subtitle=”…il sito nato per sostenere idee e creatività.”][vc_video link=”http://youtu.be/_IYQw_-xS4A”][vc_single_image image=”2222″ alignment=”center” border_color=”grey” img_size=”728×90″ img_link=”http://www.eppela.com/ita/projects/1195/lampbed-la-prima-lampada-sob”][panel panel_background=”theme_color_transparent”]

Davide è sul piazzale del laboratorio. Cerca di trattenersi, ma il richiamo è irresistibile! Sono anni che prova questa incomprensibile attrazione per il cassone degli scarti del plexiglass della ditta di lavorazione di materie plastiche con cui condividono il capannone. Prova a girarne alla larga ogni volta, ma ogni volta deve cedere e inizia, rovistando, a tirar fuori tutto quello che ritiene possa essere riciclato per qualche nuova lavorazione. Torna in studio, con le braccia cariche di scarti, ”miiiiiiiii”, Manuela è calabrese e non ne può più di veder accumulare scarti inutili nel piccolo studio, ”ce va’ acchiann’?!? prima o poi ci servirà”, Davide è lucano, ”daje socio!”, Gabriele è romano.

Un anno fa, davanti a un mucchio di scarti di plexiglass accumulati in anni di lavoro, Manuela, Davide e Gabriele hanno iniziato a pensare a come usarli! I tre hanno background diversi, ma condividono l’interesse per la creatività e la comunicazione. Da anni hanno costituito una società di servizi che opera nel campo dell’exhibition, dell’interior e del retail design. Per anni hanno proposto soluzioni alle richieste dei clienti, poi hanno iniziato a realizzarle nel loro stesso laboratorio, sono diventati designer artigiani, e un anno fa, davanti a quell’ammasso di scarti inutili, hanno deciso di trasformarli in un proprio marchio: è nato SOB Shaping Outside the Box!

SOB è un laboratorio di design artigianale. Manuela, Davide e Gabriele progettano e realizzano oggetti di design sfruttando materiale di scarto di grandi produzioni.Hanno iniziato un anno fa con gli accessori moda, hanno dato forma a quattro collezioni ispirate alle linee dell’arte, realizzate in plexiglass, tagliato con macchinari a controllo numerico ma modellato e assemblato artigianalmente nel proprio laboratorio. Hanno realizzato un e-commerce e avviato delle campagne di web marketing e social marketing per promuovere il nuovo marchio.

Oggi sono qui su eppela per presentare il primo complemento d’arredo: LampBED.

Tre mesi fa, sul piazzale degli scarti, sono comparsi 1473 pannelletti di plexiglass identici. I tre hanno iniziato a guardarli, a misurarli, a disegnarci sopra…l’idea è arrivata: una lampada dalla forma tradizionale, rielaborata in una silhouette moderna ed essenziale, estratta, attraverso il taglio laser, da quei pannelletti di plexiglass, quattro buchi, quattro viti e un tronco di cono in polipropilene per paralume….

”soci!”, Davide nota con gioia che da quel primo pannelletto tagliato a laser avanza il negativo della silhouette della lampada…. ”daje socio!” Gabriele inizia già ad immaginare come poterli riciclare e apre il blocco dove i tre hanno scarabocchiato i propri progetti… ”miiiiiiiiiii” Manuela è terrorizzata all’idea che 1473 nuovi scarti di scarti finiranno nel piccolo studio…. poi l’idea: “con quelli facciamo il packaging…e non abbiamo più scarti!”….

…i tre hanno l’idea, l’hanno sviluppata ed elaborata, hanno realizzato ed ottimizzato i primi prototipi, hanno il materiale pronto sul piazzale, hanno un e-commerce su cui iniziare la commercializzazione, ma gli serve l’aiuto di eppela per avviare la prima produzione di LampBED…il primo complemento d’arredo marchiato SOB!

[vc_single_image image=”2222″ alignment=”center” border_color=”grey” img_size=”728×90″ img_link=”http://www.eppela.com/ita/projects/1195/lampbed-la-prima-lampada-sob”][panel panel_background=”theme_color_transparent”]

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *